NOTA! QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIE E TECNOLOGIE SIMILI.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta

Clicca su leggi per saperne di più

Regimenti e il Grottino

grottSuperato il bivio che immette alla SS80 e percorsi pochi metri in direzione L’Aquila, si trova la località di Fano denominata Regimenti. Questo agglomerato di case, un tempo vero quartiere con ben tre attività commerciali, ha subito nel tempo un progressivo spopolamento e ad oggi è sostanzialmente abitato da una unica persona. Regimenti per anni è stato un importante crocevia dal momento che ivi arrivava la mulattiera che collegava, prima che fossero state costruite strade carrabili, i paesi circostanti alla SS80 (tra di essi Macchia Vomano, Piano Vomano, Senarica). Successivamente ha rappresentato la migliore via di accesso alla parte balneabile tra le più belle del fiume Vomano. Certamente tuttavia il sito che meglio caratterizza questa parte di Fano è il Grottino, area rupestre attrezzata con tavoli e supporti per sedere magistralmente scolpiti dall’artista Silvio Cortellini (che ne è anche il proprietario). È possibile raggiungere il Grottino anche a piedi direttamente da Fano percorrendo il vecchio sentiero che parte dalla località Colle de li Role (in linea d’aria la vicinanza al paese è sorprendente - circa 960 mt -). Un tempo è stata un’attività dedita alla ristorazione e ricreazione dove era possibile gustare arrosticini e bere la famosa birra di “grotta”. Il nome Grottino prende per l’appunto spunto da una grotta che, accedendo verosimilmente a misteriose profondità, trae da esse una freschezza naturale, costante ed immutabile (utilizzata quindi per la refrigerazione delle bevande). Attualmente il Grottino, durante il periodo estivo, è teatro con i suoi scorci silvestri di una splendida mostra in notturna dal nome “Ombre nella Notte” (esposizione delle opere pittoriche e scultoree di Silvio Cortellini).      

 

 

cemok

300-250 MH-2

 

 

logo meteo itok